Скачать книгу

в формате FB2  

Скачать

в формате EPUB  

Скачать

в формате MOBI  

Скачать

в формате PDF  

Скачать

в формате TXT  

Скачать
1,0 rating

Parlare Di Pesce

Il raggio di sole del Serbatoio A s’intrufolò e si fece largo tra i grigi piani a più livelli e si precipitò nella finestra del quinto piano del signor Pensatore e illuminò l’ufficio dell’avvocato. Dopo qualche istante il raggio, dopo aver riscaldato l’ufficio e l’acqua nella vasca dei pesci sul tavolino davanti alla finestra, si mise alla ricerca di altre finestre. Prima che un altro raggio di sole potesse raggiungere l’ufficio, si sentì un mazzo di chiavi scuotersi per aprire la porta dell’ufficio vuoto e l’avvocato entrò nella stanza, chiudendo la porta dietro di sé. Andò ad accendere la luce ma prima di premere il pulsante guardò la finestra e si rese conto che non aveva bisogno di più luce di quello che stava entrando dalla finestra.

”Bene, pesciolino, sembra che sia giunta l’ora di un visitatore!” disse l’avvocato e andò ad aprire la porta. ”Speriamo che questo cliente non sia accusato di pesca illegale e che finisca per terrorizzare i bambini con le loro storie!” sussurrò Bravado a Artles. ‘Non essere così pessimista! E comunque i nostri bambini sono troppo piccoli per capire gli umani.” Tutti i pesci guardarono verso la porta, chiedendosi curiosamente chi sarebbe apparso. ‘Ciao! Bene, buon pomeriggio, suppongo…” disse una voce acuta provenire da una donna snella con una gonna grigia e una giacca nera in piedi davanti alla porta. ”Ciao…” disse imbarazzato il signor Pensatore mentre notò che la donna indossava ancora gli occhiali da sole e il suo mento tremava mentre tratteneva le lacrime. ”Potrei disturbarti per quanto riguarda il mio divorzio?” ”Oh…” disse l’avvocato ancora distratto dagli occhiali da sole, ”Certo, per favore, entra nel mio ufficio. Mentre entrava in ufficio, il signor Pensatore chiuse la porta dietro di lei. ”Mi chiamo Ticker Lont e sono un designer. Mio marito ha deciso di lasciarmi così mi chiesi se potessi sopportare il mio divorzio. ” ”Capisco. Per favore, siediti.” L’avvocato fece un cenno verso la poltrona più lontana dalla vasca dei pesci, ma lei lo ignorò e si sedette dove si era seduto prima. Non riuscendo a sedersi accanto al suo prezioso pesciolino, si sedette alla sua scrivania. Raggiunse una scatola per prendere un altro pezzo di carta e prese la penna per annotare qualsiasi informazione importante sul caso della donna. ”Allora, signora Lont, hai detto che sei un designer?” chiese la signora Pensatore mentre cercava segretamente di dare un’occhiata alla vasca dei pesci per vedere se l’ultimo uovo si fosse schiuso. ”Sì, disegno pupazzi da circo. Ho un laboratorio nel villaggio in cui sono cresciuto, non lontano da qui. Sto pensando di tornarci dopo che avremo finito. Vedi il signor Pensatore, sono venuto in città solo per mio marito, ma ora mi ha lasciato senza motivo per restare. Dovresti capire…” fece una pausa ”Cosa?” La signora Lont aveva catturato l’avvocato guardando il pesce e automaticamente aveva guardato anche lui. ”Oh… che bell’acquario… e che bel pesce!” disse la signora Lont mentre si to

 Panagiota Prokopi, Parlare Di Pesce — скачать в fb2, txt, epub или pdf

Читать «Parlare Di Pesce» онлайн


Метки:

Рубрики: Детская проза, Природа и животные, Современная зарубежная литература

Комментарии (0)

Купить бумажный вариант книги

Боевики
Вечность в пустоте

Виктор Бурмистров

Закон Зоны

Дмитрий Силлов

Сильнейший заговор на смерть

Олег Колмаков

Детективы
Там, где молчит море

Станислава Бер

Дом у озера

Кейт Мортон

Жизнь с чистого листа

Елена Медведева

Детские книги
Одуванчики. Рассказы

Жюли Кошка

Золото Хравна

Мария Пастернак

Домашние животные
О людях, собаках, кошках и других (сборник)

Елена Корджева

Кошки – рексы

Ирина Иофина

Любовные романы
Тайны Витч Фоллс. #116 «Ненавижу чувствовать»

Виталий Григоровский

Антидепрессант

Андрей Райдер